I PRODOTTI DELLA SYNBIOTEC, SPIN-OFF DI UNICAM, VENDUTI IN SEI PAESI EUROPEI

La Synbiotec, una società a responsabilità limitata, spin-off dell’Università di Camerino, ha stilato qualche settimana fa un contratto con una società della Repubblica Ceca, la Inpharm, per la distribuzione e la vendita dei propri prodotti.


La Synbiotec è specializzata nello sviluppo di alimenti funzionali contenenti simbiotici con capacità di modulare positivamente l’ecosistema intestinale dell’uomo, utilizzando ceppi batterici brevettati dal gruppo di ricerca del Prof. Alberto Cresci, docente del Dipartimento di Scienze Morfologiche e Biochimiche Comparate dell’Ateneo camerte. Grazie a questo accordo la società ceca si impegna a distribuire, per i prossimi cinque anni, nel mercato di sei Paesi europei, fra i quali la Repubblica ceca, la Slovacchia, la Francia, l’Austria, la Germania e la Polonia, i prodotti probiotici sviluppati dalla Synbiotec che saranno applicati nel settore alimentare e negli integratori alimentari.
“La Synbiotec e quindi l’Università di Camerino – sottolinea il Prof. Alberto Cresci – sono molto soddisfatte dell’accordo stipulato che è indicativo del riconoscimento, anche a livello internazionale, dei risultati dei nostri studi. Nell’ambito dell’alimentazione – prosegue il Prof. Cresci – la ricerca dedica sempre più attenzione ai probiotici e al loro ruolo nel mantenimento di un ecosistema intestinale sano. Negli ultimi anni, infatti, l’applicazione dei probiotici in ambito alimentare e clinico ha rapidamente conquistato notevole interesse nella comunità scientifica poiché si è riscontrato che la microflora intestinale gioca un ruolo importantissimo sia nella funzionalità che nel potenziare il sistema immunitario stimolando le difese immunitarie a livello gastro-intestinale con benefici per l’intero organismo”.

  • Unicam info > leggi l’articolo
  • Macerata notizie > leggi l’articolo
  • AV notizie > leggi l’articolo